[ Micol & Luca ]

Micol: occhi e sorriso che illuminano il mondo. Luca: pure. Un matrimonio bucolico curato in ogni dettaglio. E poi tante tante tante emozioni. Essere stata il fotografo del loro matrimonio è stato facile, leggero ed allegro. Proprio come loro.

 

ph Agnese Spina Imagery // design Something Blue Design // wedding dress Ela Siromascenko // location Cascina Ombria // Rings Agaphantus Gioielli

[ Family portraits ]

Metti un meriggio di (quasi) estate in una serra, metti anche un trio meraviglioso che sta per diventare a breve un quartetto, metti di avere a disposizione degli abiti bellissimi e dei gioielli speciali. Mettici pure il fatto che la futura mamma è di una bellezza incredibile (e riesce ad indossare una XS!!!). A questo punto non può che venire fuori un quadro fatto di allegria e tenerezza, di amore che sa di famiglia e domeniche passate insieme.

ph Agnese Spina Imagery // Mua Giulia Virzo // Abiti Pietro Brunelli Maternity // Location Giardini Galbiati// Gioielli Maschio Gioielli

Federica & Anthony

Federica and Anthony live in London, but they chose Italy for their wedding. In the wonderful Villa Borromeo they organized an elegant wedding, indeed very elegant. A feast for the eyes.

Location Villa Borromeo // wedding dress Le Spose Di Gio’  Oliver Brown // catering Caffe’ Scala Banqueting // Rings Hearts Of London // MUAH Salone Orea Amalia

[ Daisies, ovvero matrimonio al mare ]

Fiori di campo, una bicicletta, il sole, il mare, un pic-nic sull’erba, gli amici intimi i parenti stretti e nulla più’ per un matrimonio all’aria aperta. Un’ispirazione fresca e giovane che profuma di margherite.

 

Wedding planner – Le Petit O // Fotografa – Agnese Spina Imagery // Abito – Atelier Marianna Lanzilli // Allestimento floreale – Fiorigrafia // Stationery – Bee In Love // Fedi – Mio e Tuo // Wedding Cake – Sorelle del Do // Candy Bar – Le Mille Dolcezze // Accessorio per capelli – Paperthink // Trucco sposa – Arianna Miani Laboratorio Creativo // Scarpe Sposa – Paoul Shoes // Cuscino Fedi e Bomboniere – Il Ricamificio // Bomboniere – La Gubana della Nonna // Banqueting – Globus // Bici – Hotel La Sirenetta Grado

[ LESLEY E JACOPO ]

Da Sydney a Venezia. Una favola. Tra gondole e location da togliere il fiato. Palazzi antichi, affreschi, la scuola di San Giovanni Evangelista a fare da sfondo. Pochi invitati e un’atmosfera intima. Credo che questo matrimonio si commenti da solo attraverso le immagini. 

[ Geometric Romance ]

L’ispirazione parte dal termine Romanza: Componimento poetico di contenuto epico e sentimentale, tipico della letteratura romantica. Arriva ai giorni nostri aggiungendosi di linee geometriche e schemi ripetuti nella stationery e nella mise en place. A fare da sfondo ai colori pastello e all’atmosfera leggera, una location industriale in zona Navigli a Milano. Anemomi, papaveri, esagoni, pois, girandole, 4 acconciature diverse, due abiti, e in sottofondo la musica di un duo raffinato ed elegante. Ispirazione nell’ispirazione.

Ogni oggetto è allo stesso tempo bouquet e decorazione, photoboot e allestimento. Gli esagoni della mise en place richiamano la torta, le girandole dolci diventano di carta e sostituiscono in alcuni momenti il bouquet.

Foto Agnese Spina Imagery // location CROSS+STUDIO // Inspiration, Style & Flowers:  Silvia Rubino Studio // Video AmbaradanWedding // Abiti Sposa Nadia Manzato // Abito Sposo May Faber  // Sweet Table Qualcosa Di Dolce // HMUA Giulia Virzo // Acconciature di Carta Paperthink // Anelli MioETuo // Musica: Sweet and Sour // Grafica: Michela Vezzosi 

 

[ R&M – Matrimonio a Palazzo Barbò ]

Roberta e Micol si sono sposati il 7 Luglio di quest’anno. Sette, sette, duemiladiciassette era un numero che gli suonava bene nelle orecchie. Sono arrivata a casa dello sposo nello stupore generale, la sposa non gli aveva detto che sai piombata a casa sua per fotografare la preparazione. Ho letto prima il terrore sul suo volto, poi la voglia di uccidermi, poi la resa… un sorriso può questo ed altro.

A Palazzo Barbo invece l’atmosfera era diversa. Silvia stava terminando l’allestimento lottando con i fiori ed il caldo. Credo ad un certo punto di averla vista parlare con una margherita, chiedendole di non appassire. C’era l’angolo della Limonata ad accogliere gli ospiti ed una bella aria leggera, di festa, proprio come ci si aspetta in un giorno speciale.

L’angolo del photoboot era pronto, quel po’ di vento faceva svolazzare il tulle. I fiori sulla navata e quelli della decorazione della sedia degli sposi trattenevano il fiato. Sarebbero stati guardato in due momenti importanti: mentre lui aspettava lei e mentre LORO ormai sposati avrebbero fatto la loro prima passeggiata da marito e moglie.

Fedi, fiori, trucco, parrucco, abito pronto, lei ride, piange, poi ride, poi piange, poi si arrabbia con la mamma, poi fa pace, poi vede il padre, piange e poi ride di nuovo. Tutto normale, penso.

Ma poi il bouquet è uno spettacolo, il Palazzo è una meraviglia. E quel muro, vorrei portarlo via con me ed allora ci si rilassa e ci scappa anche una risata vera. Amiche damigelle sono personaggi invisibili ma sempre pronte con un fazzoletto, con il foglietto della disposizione dei tavoli, con l’acqua.

Ma poi sai che c’è, che tanta emozione poi lascia sempre posto alla festa, alla gioia, agli amici, ai brindisi, agli abbracci. Ed io mi diverto a vedere scorrere le ore con tutte le emozioni diverse che portano con se. Nelle orecchie la frase: mi sono divertita troppo, se tra cinque anni lo rifacciamo vieni? – Si, certo che vengo. Non mi perderei un’altra festa cosi’ per niente al mondo.

[ Erika e Christian ]

Erika, Christian.. e Max. Un trio indivisibile nell’elegante cornice di Villa Rescalli Villoresi.

[ Alice e Diego ]

A Caravaggio in un giorno con un sole splendente succedono magie. Alice e Diego mi hanno affidato il ricordo solo di una parte del loro matrimonio, forse la più solenne ed ufficiale, ma anche la più intensa e carica di emozioni. Ed ancora una volta sono fiera per aver preso parte allo scintillio dei sorrisi, ai baci appassionati, all’emozione delle amiche, agli abbracci stretti. Grazie

[ Serena e David ]

Il sole, gli amici, la passione per la montagna, la Franciacorta a fare da cornice, due famiglie unite che adesso sono unite ancora di più ..e poi ancora l’amore… e l’amore … e l’amore.